Archivio della categoria 'a – Scozia 2001'

Cairn Ryan… in fila per il traghetto… Le signore sudafricane sono tornate da Belfast. E’ stato faticoso, dicono, ma un bel giro. Oggi i nuovi ospiti sono una coppia di scozzesi simpatici come pochi. Saluto tutti e mi dirigo al traghetto. Mi hanno perquisito tutti i bagagli e la macchina!! Suppongo sia sempre nell’ottica di […]

Stranraer. Giornata di sole, ma con la nebbia, per adesso. Nuovi ospiti nel B&B, due australiani diretti a Derry (loro dicono Londonderry…) e due signore sudafricane che oggi faranno il tour di Belfast in autobus, in giornata! Sicuramente è il modo più semplice di visitare Belfast, ma mi sembra un po’ faticoso. Wow! E’ appena […]

Stranraer. Stamattina un signore americano, Ray, mi ha chiesto se fossi “familiar” coi computer e con le connessioni a Internet, perchè aveva problemi a collegarsi e a scaricare la mail. Adesso l’ha scaricata. Curioso. Utilizza una connessione a AOL e non sa configurare un accesso remoto. Non sapeva neppure dove fosse. Tendiamo a pensare che […]

Brodick. Per la terza volta in fila per salire su un traghetto… e non è ancora finita. Secondo le previsioni del tempo oggi è “chilly windy with showers”. E’ la giornata più bella da quando sono qui. Non un filo di vento, non una nuvola. Spero che le previsioni continuino così… Oggi l’Irlanda è visibilissima. […]

Sulla costa occidentale dell’isola di Arran. Solo. King’s Cave. Secondo la leggenda Robert Bruce vide un ragno ricominciare a costruire la tela appena finita e appena distrutta e decise di continuare la lotta per il trono di Scozia. Leggende. Secondo la storia si sarebbe rifugiato qui nel 1306. Secondo i dipinti sulle pareti la presenza […]

Claonaig, in attesa del traghetto per Arran… sotto la pioggia e con un vento da paura. Non ho il biglietto. Spero di poterlo comprare qui. In effetti non c’è biglietteria. Se non vendono biglietti a bordo immagino dovrò tornare in paese e passare col giro successivo. Ok! Il guscio di noce (è lungo come 5 […]

Oban, ore 1100: si è fermato tutto. Auto, trasporti pubblici, casse dei supermercati (ero lì). Oggi, 14 settembre 2001 è stato dichiarato giorno di lutto europeo. Radio e televisioni sono state in silenzio. E’ stato molto bello. Spero di non vederlo mai più. Al fondo di un budello stretto e pericoloso arrivo a un faro. […]

Da Ullapool a Poolewe. Non nevica. Anzi, c’è il sole… oltre a un po’ di ghiaccio qui e là. Eppure in mezzo a questa terra difficile cresce l’Inverewe Garden. Tra poco saprò se è quello che dicono. Sì. Perfino qualcosa in più. Naturalmente l’ingresso è a pagamento. Come avevo avuto modo di notare anni fa […]

Da Inverness a Tongue. Uno spettacolo. Nemmeno la pioggia lo rovina. Forse gli regala fascino. E un po’ di scomodità quando mi fermo per vedere da vicino ogni cosa che mi ispira. Le persone lungo la strada sono cordiali… Un saluto, due parole e via verso la prossima fermata. Niente legami. Non ora. Tongue. Sulla […]

Da Newtonmore a Aberlour. Come promesso dal padrone del B&B, la strada fino qui è molto bella e il tempo è buono. A Aberlour trovo la fabbrica di Walkers, i biscotti al burro. Hanno di tutto, nei bei pacchetti con su il tartan di famiglia. Ho causato un piccolo dolore alla carta di credito. E […]




 
 
 
 
  • Articoli recenti

  • L’autore

    Marco, classe 1963, Italiano di San Maurizio Canavese, vicino a Torino. Forse, adesso che abita in un posto più a misura d'uomo, potrà riabituarsi a vivere in Italia.
    (marco@giaiotto.it)
     
  • Meta

  •