Archivio della categoria 'c – Scandinavia 2003'

Rivoli. Dopo 9543 km sono di nuovo a casa. Stamattina sono partito presto da Freiburg, così ho evitato di trovare molto traffico e molte tagliate di strada. Alla frontiera con la Svizzera dovevano solo più farmi le radiografie, ma è abbastanza normale, perchè sono passato assieme ai pendolari. È abbastanza tipico che chi ha qualcosa […]

Freiburg. Mamma mia, oggi mi sono sciroppato 1071 km in un colpo. A Karlsruhe non c’era posto, così dal loro terminale ho prenotato qui ed eccomi arrivato. Dopo un migliaio di km di autostrada tedesca ho capito alcune cose, sicchè mi accingo a parlare malissimo dei guidatori tedeschi e benissimo della polizia di Freiburg. Ribadisco […]

Legoland. Premesso che il Lego è solo una scusa (ma ci sono alcune costruzioni di una bellezza ingiusta), questo è un parco stile Disneyland, con giostre e rollercoaster. Merita una visita, ma non un viaggio. Come Disneyland Paris, a mio modo di vedere: se vai a Parigi ci vai di sicuro, ma non vai lì […]

Hovborg, vicino a Legoland, dove conto di andare domani. La giornata di oggi ha rappresentato solo un trasferimento, ma il paesaggio è piacevole e il traffico è tranquillo. L’ho detto e lo ribadisco: qui serve la bicicletta.

Bindslev. È una giornata di sole pulita, con una temperatura piacevole di 16 gradi. Ho deciso di fare il giro della costa e delle spiagge dello Jutland settentrionale. È possibile raggiungere la costa in auto in diversi punti. In effetti è possibile andare in auto sulla spiaggia. C’è un punto dove un autobus di linea […]

Arsvagen, ore 07.30, un attesa del traghetto n. 10 per Mortavika. Un tratto nella nebbia, poco dopo aver lasciato l’hotel, e poi sole brillante. Nonostante questo, ho deciso che se arrivo a Kristiansand in tempo utile mi imbarco per la Danimarca. Ultimi passaggi in mezzo ai fiordi, un giro veloce a Stavanger e via. Tra […]

Molde ore 08.00. Fermo sul molo del traghetto (n. 4) per Vestnes, che aveva appena attraccato quando sono arrivato. Sono molto colpito dall’efficienza con cui gli attracchi sono gestiti. I pontili sono mobili, come dovrebbero essere (imparate, inglesi), e non c’è nessuno a gestirli. L’omino che regola l’imbarco e lo sbarco e vende i biglietti […]

Mosjoen. Bellissima giornata di sole su questo fiordo che sembra un lago. Oggi, dopo Trondheim, lascerò la strada E6, che seguo da Olderfjord, e girerò a destra sulla E39, verso Bergen, in mezzo ai fiordi veri. È curioso. In questo paese, anzi, in tutta la penisola scandinava, imbocchi una strada e la segui per centinaia […]

Skarberget, fermo sul molo in attesa del traghetto (n. 2) per Bognes che, ahimè, ho visto partire. Il prossimo è tra 50 minuti. È un’occasione per passeggiare un po’. Peccato per il freddo. Poi posso dare un’occhiata alla roulotte mostruosa appena arrivata. La strada per arrivare qui non ha più storia. Bellissima e lenta. A […]

Bardu. In un paese di fiordi mi sono fermato in mezzo alle montagne. Attraversare il nord della Norvegia è spettacolare, ma la media è bassa. Perchè ci sono i limiti di velocità che vanno rispettati, ma soprattutto perchè ogni cosa è così bella che devi guardare, fermarti, fotografare. Viaggi lungo la costa, una strada lunghissima. […]




 
 
 
 
  • Articoli recenti

  • L’autore

    Marco, classe 1963, Italiano di San Maurizio Canavese, vicino a Torino. Forse, adesso che abita in un posto più a misura d'uomo, potrà riabituarsi a vivere in Italia.
    (marco@giaiotto.it)
     
  • Meta

  •