Parole in piena libertà Perché, per quanto si impegnino a farci smettere, continuiamo a pensare.

10 luglio 2004

Concerto di Simon & Garfunkel!

Filed under: Tales — Marco @ 23:59

Lo sto ancora assimilando.

Grande.

I 62 anni dei protagonisti non si sentono.

Anche perche’ si tingono i capelli con gli stessi colori con cui se li tingevano 20 anni fa. Paul Simon ne usa un po’ meno perche’ ha meno capelli, ma Art Garfunkel sembra sempre lo Stregatto. A parte le cattiverie, bello, bello, bello.

Hanno anche un simpatico uso di un pezzo di film (Dustin Hoffman che dice “Mrs. Robinson, you are trying to seduce me”), che si spegne di colpo mentre la luce si accende su Paul Simon che fa un attacco di Mrs. Robinson (ovviamente!) da brivido.
Ma poi The Sound of Silence, Old Friends, The Boxer, Scarborough Fair, America, American Tune, Slip Slidin’ Away, Bridge Over Troubled Water……….
Hanno ripescato anche El Condor Pasa!
Se non mi fossi divertito tanto mi sarei commosso.

Non mi ha rovinato la serata nemmeno la ragazzina cretina bruttina pesantina che scendendo la scala di fianco a me (gli americani si muovono in continuazione durante i concerti, vanno a prendere porcherie da mangiare e da bere e poi buttano bicchieri e contenitori vari per terra, vanno al cesso, telefonano, di tutto) reggendo un vassoio pieno di schifezze e un bicchierone pieno di Coca, o Pepsi o Doctor Pepper o qualunque schifezza fosse gli ha dato il giro. Non so che schifezza fosse, ma quando il bicchiere ha impattato la scala e’ esploso ed il contenuto e’ finito sulla mia schiena. Nemmeno un “sorry” o simili. Maledetta. Le ho chiesto “please” di fare piu’ attenzione la prossima volta. 10 minuti dopo e’ passata di nuovo, solo col bicchiere, reggendolo con due mani. Ma il concerto era bellissimo e comunque sulla schiena meglio la bevanda corrosiva delle porcherie mangerecce, che probabilmente si muovono.

A fine luglio S&G sono a Roma, concerto gratuito al Colosseo. Maledizione per chi non ci va: nella vostra vita ascolterete solo piu’ i Cugini di Campagna. O, bene che vi vada, Paola e Chiara!

Tutto qui 😉

Powered by WordPress