Parole in piena libertà Perché, per quanto si impegnino a farci smettere, continuiamo a pensare.

5 agosto 2008

Il Censis indaga…

Filed under: Politica e attualità — Marco @ 18:43

Che il Censis (principalmente a spese del contribuente, visti i principali clienti) indaghi non è che sia una novità.

Neanche che il risultato di un’indagine (statistica) del Censis siano numeri è una novità. Che vuol dire che loro mettono i numeri e qualcun altro li commenta.

Questa sera, tanto per cambiare, tocca al mio amato TG3, che non cessa mai di stupirmi.

Il Censis ha pubblicato un’indagine sulle morti bianche e nere in Italia. Dato l’argomento suppongo (ma non lo so) che il committente possa essere un qualche ministero, per esempio quello dell’interno.

Quindi……. si tratta di capire il rapporto tra le morti sul lavoro, per incidente automobilistico e per omicidio in Italia.

Secondo me l’inchiesta consiste nel prendere il telefono, chiamare il ministero dell’interno e dire: “buon giorno, chiamo dal Censis. Per cortesia quanti morti per incidente stradale, per incidente sul lavoro e per omicidio sono stati registrati nel 2007?”. In effetti non so come altro si potrebbe fare, perché sarà ben la pubblica sicurezza che registra queste cose.

Si ascoltano i numeri, li si scrivono e poi si emette fattura verso il cliente (che magari è il ministero dell’interno, ma non lo posso sapere).

I numeri dicono che in Italia si muore più per incidenti (sul lavoro o stradali) che per omicidio. Il TG3 definisce la cosa una “tragggedia” (così lo pronunciano tutti i volti del TG3, che pronunciano la parola almeno tre volte per edizione) e in particolare sottolinea come le morti per incidente stradale siano 8 volte (otto!) quelle per omicidio. Viviamo in un posto brutto, che scandalo, ecc. ecc.

Ora……. alzi la mano chi non è contento di vivere in un posto così e preferirebbe vivere in un posto dove è più probabile morire per omicidio che per un incidente……

Powered by WordPress