Parole in piena libertà Perché, per quanto si impegnino a farci smettere, continuiamo a pensare.

10 Febbraio 2008

10 febbraio 2008

Filed under: Politica e attualità — Marco @ 20:42

Oggi, 10 febbraio 2008, lo Stato italiano e il Popolo italiano hanno commemorato i concittadini uccisi nelle foibe (quelli che hanno dovuto attendere il 2003 perché ci si ricordasse di loro).

Giorgio Napolitano, da Presidente della Repubblica, ha menato col dovuto decoro e col dovuto rispetto le danze.

Il presidente del consiglio non ha ritenuto l’occasione abbastanza importante e ha mandato il vice, Francesco Rutelli.

Per il presidente del consiglio era più importante presenziare al comizio di apertura della campagna elettorale di Veltroni.

Che vergogna.

Nessun commento »

No comments yet.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

Leave a comment

Devi essere connesso per inviare un commento.